Lezione precedente Completa e continua  

  Alcune raccomandazioni scientifiche - Dott. BERRINO

Perché cambiare l’alimentazione? In realtà non abbiamo niente di sostanzialmente nuovo da dire! Pensate che 600 anni prima di Cristo questo grande medico cinese Sun Simiao raccomandava, sia per i giovani, sia per gli anziani, di basare l’alimentazione sui cereali integrali, i legumi, le verdure e la frutta. Sono passati 2600 anni e nell’ottobre 2014 il Codice Europeo contro il cancro ha detto le stesse cose: "consumate abbondantemente cereali integrali, legumi, verdure e frutta, ma non oltre a quello che si mangia abitualmente, ma al posto di quello che si mangia abitualmente!!"

Mi raccomando di non mangiare le carni lavorate, da noi sostanzialmente parliamo dei salumi, di non bere le bevande zuccherate, di limitare il consumo di carni rosse e di quegli alimenti molto ricchi di grassi e di zuccheri. E' sorprendente vedere come in queste raccomandazioni, basate su un grosso lavoro di revisione di migliaia di studi scientifici sul rapporto alimentazione – cancro, riscopriamo le cose che già sapevamo da tempo, anche nella tradizione occidentale, la medicina ippocratica, la scuola medica salernitana ripetevano sostanzialmente questo tipo di raccomandazioni."

Questo corso darà degli spunti per aiutare a spostare con allegria l’alimentazione in questa direzione.

Gli studi sui popoli centenari, Okinawa, le famiglie centenarie della Sardegna mostrano proprio questo che la loro alimentazione era simile a quella che si raccomanda in questo corso, gli studi, i grandi studi epidemiologici su centinaia di migliaia di persone, mostrano che chi rispetta le raccomandazioni del Codice europeo contro il cancro, mantenersi snelli, fare attività fisica, introdurre cereali integrali legumi, verdure e frutta nell’alimentazione quotidiana e limitare le carni, i cibi industriali, all’aumentare del numero di raccomandazioni seguite, diminuisce significativamente la mortalità, a parità di tabacco, di classe sociale, di fattori di rischio, c’è veramente ragione di pensare che lo stile alimentare sia uno dei principali fattori della longevità in salute, che è quella che ci interessa!